Cuneo, 18 Luglio “Cena degli Avanzi. Tutti a tavola … senza sprechi”.

16 Lug

Seconda edizione di questo importante appuntamento che l’Associazione LVIA e alcune importanti realtàdell’associazionismo cuneese Pro Natura, Confcommercio, Coldiretti, Confcooperative, Caritas Diocesana, Commissione Nuovi stili di Vita (Diocesi di Cuneo e Fossano), Centro Migranti,  ACLI – organizzano con il duplice obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’inquietante fenomeno degli sprechi alimentari e di raccogliere fondi a sostegno dei progetti di sicurezza alimentare che LVIA promuove nel Sahel, in particolare in Burkina Faso.

 

L’evento rientra nelle azioni promosse dalla Campagna “Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro” promosso da Caritas italiana e Focsiv – Volontari nel Mondo.

Per partecipare alla cena è preferibile prenotarsi entro il 17 luglio, ma è anche possibile presentarsi direttamente in piazza il giorno dell’evento. Il costo è di 18 euro (10 euro per i bambini sotto i 10 anni) e parte del ricavato sosterrà appunto i progetti di LVIA.

 

E’ possibile consultare la pagina del sito LVIA dedicata all’evento per maggiori informazioni e diffondere l’iniziativa anche attraverso l’evento facebook..

Comunicato Stampa:

A Cuneo il 18 luglio LVIA organizza la
“Cena degli Avanzi: tutti a tavola…senza sprechi”

Venerdì 18 Luglio alle ore 19.30 in piazza Europa (lato Ippogrifo) a Cuneo, l’associazione LVIA organizza la Cena degli Avanzi, all’insegna della solidarietà e della lotta allo spreco alimentare.
L’iniziativa, dal nome “Cena degli avanzi: tutti a tavola…senza sprechi” è organizzata in collaborazione con diverse associazioni del territorio: Pro Natura, Confcommercio, Coldiretti, Confcooperative, Caritas Diocesana, Commissione Nuovi stili di Vita – Diocesi di Cuneo e Fossano, Centro Migranti, ACLI. Il contributo è di 18 euro (10 euro per i bambini sotto i dieci anni) che sarà destinato al sostegno dei progetti di sicurezza alimentare che LVIA promuove nella regione africana del Sahel.

Una persona su otto nel mondo non riesce a fare un pasto tutti i giorni: 842 milioni di persone, in totale, soffrono la fame. Di questi, 36 milioni di bambini, che sono i più vulnerabili, muoiono ogni anno di malattie legate alla malnutrizione (dati FAO).
Per contro, 1 miliardo e mezzo di persone mangiano troppo e 1,3 miliardi di tonnellate di cibo vanno sprecate ogni anno: quantità corrispondente ad un terzo della produzione mondiale di alimenti. L’Italia fa purtroppo la sua parte: secondo Coldiretti oltre 10 milioni di tonnellate di cibo vanno sprecate ogni anno nel nostro Paese.

La sfida della lotta allo spreco alimentare diventa strategica per ricondurre in un’ottica di giustizia il rapporto che l’umanità ha con il cibo: la Cena degli Avanzi vuole condividere con il territorio la necessità di ridurre gli sprechi quotidiani per un consumo responsabile. Necessità raccolta dalla Campagna nazionale “Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro”, lanciata da Caritas Italiana e da FOCSIV – Volontari nel Mondo a fine febbraio (www.cibopertutti.it), e all’interno della quale questo evento rientra, come azione concreta di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche promosse. La Campagna raccoglie l’appello di Papa Francesco che ha pronunciato parole chiare sulla necessità di rimuovere le cause della fame e gli ostacoli posti da una finanza senza controllo e dai modelli prevalenti di sviluppo economico.

Con la partecipazione alla cena si contribuirà anche a sostenere un progetto che l’Associazione LVIA promuove in Burkina Faso, nella regione del Sahel africano, dove opera per rafforzare le organizzazioni contadine e rurali che operano per affermare il proprio diritto a partecipare alla grande sfida di nutrire il pianeta. Tale azione è una risposta concreta all’appello che le Nazioni Unite hanno lanciato in questo 2014, Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare, come strumento di lotta alla povertà e salvaguardia ambientale.

L’evento vedrà il coinvolgimento dell’Associazione “MangiArti – Ristoratori artigiani di Cuneo” che raggruppa alcuni dei migliori cuochi dei ristoranti cuneesi e che proporrà un menù con ingredienti offerti in gran parte da aziende del territorio: due antipasti (milanesine di pollo e zucchine novelle in carpione e insalatina di orzo perlato con verdurine, pomodori datterini e basilico), un primo (pasta pasticciata al ragù), un secondo (Bocconcini di vitello in umido con erbe aromatiche e piselli) e un dolce (Torta di nocciole con crema di cioccolato), il tutto accompagnato da vino e acqua.

Per ridurre al minimo la produzione di rifiuti, ogni partecipante è invitato a provvedere autonomamente portando le stoviglie da casa (piatti, bicchiere e posate). Saranno comunque disponibili sul posto kit completi di stoviglie usa e getta, ottenibili con un contributo aggiuntivo di 2 euro).

Si ricorda che per partecipare alla cena è gradita la prenotazione entro il 17 luglio presso uno dei seguenti negozi/esercizi:

■ Libreria Ippogrifo P.za Europa, 3; ■ Renzo Abbigliamento P.za Europa, 9; ■ Cuba Relais Du Chocolat P.za Europa, 14; ■ Original Marines P.za Europa, 26; ■ 012 Benetton P.za Europa, 26; ■ Erboristeria Ginko Biloba C.so G. Ferraris, 25; ■ Spaccio del Parmigiano C.so G. Ferraris, 28; ■ Videocenter Expert C.so Nizza, 72; ■ Ristorante Torrismondi Via M. Coppin,o 33; ■ Votre Maison C.so Nizza, 56; ■ Pizzeria Tramonti C.so G. Ferraris, 11; ■ Chiapella C.so G. Ferraris, 19■ LVIA Via S. Grandis, 38; ■ Agenzia Viaggi Bramardi Via C. Emanuele III, 43

L’evento è patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Cuneo e può contare sulla collaborazione di: Associazione Autonoma Panificatori della Provincia di Cuneo, Eco Tecnologie, Coop Cuneo, Pier H2O, Ovostura, Bar Corso, Bar Haiti, ASTEC, Linea carta srl, UnipolSai Assicurazioni -Nuova MAA, Marolo Guglielmo Azienda Vitivinicola, MEC spa, Caseificio cooperativo Valle Josina, Giordano Dario Autotrasporti, Castelmar impianti elettrici;

Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa della manifestazione, presso LVIA: referente Cristina Baudino – Corso IV Novembre 28 – tel 0171 696975 email:
azionilocali@lvia.it

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: