SUDAN, NATA IN CARCERE FIGLIA DI MERIAM, CRISTIANA CONDANNATA A MORTE PER APOSTAZIA

27 Mag

“E’ nata la bimba di Meriam, la donna confdannata a morte in Sudan per apostazia. Stanno benne entrambe. Purtroppo non hanno potuto lasciare la prigione a Khartoum. Ma la sua nascita è speranza”.

Lo scrive su Twitter Antonella Napoli, giornalista e presidente di Italians for Darfur, l’associazione che ha promosso un appello per chiedere la liberazione della donna, in carcere con il figlio di 20 mesi.
Mamma e piccola sono ora nell’ala ospedaliera del carcere – si legge sulla pagina Facebook di Italians for Darfur – Gli avvocati hanno chiesto che sia permesso a un dottore difiducia della famiglia di visitarla. E’ escluso, al momento, che possano lasciare la prigione. E’ per questo che la nostra battaglia continua. E non si fermerà fino a quando Meriam e i suoi bambini potranno tornare a casa“.

Italians for Darfur
Roma, 27 maggio 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: