EBOLA: IN LIBERIA SI CONTANO I MORTI E LA COMUNITA’ SI OPPONE ALLA COSTRUZIONE DI UN CENTRO PER LA LOTTA AL VIRUS

9 Apr

Il Ministro della Salute liberiano Salute Dr. Walter Gwanigale ha confermato il bilancio delle vittime di 10 persone dal pericoloso  virus Ebola. Il Ministro Gwanigale questa mattina ha parlato in pubblico con questa affermazione “Voglio solo informarvi che purtroppo il bilancio delle vittime per la malattia è salito a dieci, le vittime , [ 8 ] morti nella contea di Lofa [parte settentrionale della contea] , [ 1 ] in Nimbaa e [ 1 ] in Montserrado” questo quanto rivelato dal Ministro in una conferenza stampa questa mattina. Tra gli ultimi morti di Ebola ci sono due operatori sanitari. Il Ministro ha continuato a divulgare ulteriormente,  “il signore che è morto in Foya [ parte settentrionale della Liberia ] era un operatore sanitario ; ha contratto la malattia da un paziente donna mentre si prendeva cura di lei, diagnosticato e confermato con il virus Ebola e alla fine è morto presso l’Ospedale Foya, città di Lofa. Solo dopo è stato poi scoperto di aver contratto il virus, ma a causa della mancanza di kit di test efficienti e di laboratorio, era tardi per salvarlo dalla morte,” ha detto il Ministro.

Mentre i consigli di esperti per la salute sulla prevenzione di Ebola si stanno facendo strada, funzionari governativi e sanitari privati ​​implementano vigorosamente aspetti di quarantena, le informazioni raccolte da Africani Voices è che alcuni membri della famiglia di qualche numero significativo di sospetti di pazienti di Ebola li hanno portati nel fitto della foresta di Lofa per paura di essere messi in quarantena dal personale sanitario e alcuni sono deceduti dopo giorni di malattia grave. Ciò che non è noto è il numero di persone che probabilmente avrebbero potuto venire a contatto con i pazienti deceduti. Per questo atto, il Ministero della Salute ha messo in guardia i cittadini a smettere di nascondere persone sospettate del Virus aggiungendo che non vi è alcuna cura per chi entra in contatto con le vittime. Il Ministero della Salute ha anche detto che se qualcuno viene trovato a nascondere pazienti con sospetta Ebola può essere arrestato in linea con la legge di sanità pubblica della Liberia , che al momento è stato firmato per intervento del procuratore generale della Liberia. Questa azione da parte del Ministero e del Governo è quello di frenare la diffusione del virus.

Il Ministero ha anche aperto un centro di aggiornamento quotidiano per il pubblico sull’ Ebola in modo da condividere e trasmettere le informazioni adeguatamente corrette sul virus. Con questo aggiornamento è stata data la notizia che il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha deciso di costruire due centri di sperimentazione Ebola in tutto il confine con la Liberia attraverso l’USAID. Questa promessa ha diffuso paura tra la popolazione che il virus ucciderà il più possibile, dato che la malattia si è già diffuso dalle province di Lofa, Margibi e Mountserrado e il Ministro della Sanità ha dichiarato che il virus è molto pericoloso, spindendo i residenti della comunità di New Kru Town, dove verrà costruito il centro di test Ebola nei pressi del Redemption Hospital a protestare contro quotidianamente.

Parlando a African Voices, il presidente dell’Mass Action contro la costruzione di un Centro per Ebola in New Kru Town, il signor Jasper N. dice che l’atto di governo della Liberia di costruire un centro per Ebola nella loro comunità senza dubbio crea un grave imbarazzo per il abitanti e la parte peggiore di tutto questo è che il virus costituirà un pericolo molto alto per la salute della comunità e ha aggiunto che qualsiasi centro per tale malattia dovrebbe essere situato in una zona isolata, in modo da arginare la diffusione e quindi la morte che è l’unica opzione per l’virus lascia dietro a sè ogni volta che ha colpito.
Per affrontare ulteriormente la prevenzione dei virus agli operatori sanitari l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha presentato al Ministero della Sanità Liberia elementi protettivi assortiti per ogni operatore sanitario per rendere direttamente servizi di cura ai pazienti che sono affetti dal virus Ebola.
Jacob Eagan Bright
African Voices
Monrovia, Liberia

 

Una Risposta to “EBOLA: IN LIBERIA SI CONTANO I MORTI E LA COMUNITA’ SI OPPONE ALLA COSTRUZIONE DI UN CENTRO PER LA LOTTA AL VIRUS”

  1. high school online 18 agosto 2014 a 07:25 #

    Hi there, its fastidious paragraph regarding media print, we all be familiar
    with media is a enormous source of facts.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: