Nigeria, 500 persone uccise in una sola settimana

19 Mar

Attacchi terroristici, linciaggi , incidenti di autobus, incendi , incidenti di navigazione, un fuggi fuggi micidiale di persone in cerca di lavoro che frequentavano un evento di reclutamento: è stata una settimana sanguinosa e caotica anche per gli standard della Nigeria. Con conseguente 500 morti.

Lunedi
Aggressori armati, per vendicare la  morte di 13 persone perse in una battaglia precedente, hnnoa preso di mira i residenti di Taraba, secondo i funzionari locali. Molti sono fuggiti fuggirono dalle loro case che sono state poi bruciate durante l’assalto.

Martedì
Almeno 13 nigeriani sono rimaste vittime a causa di un ribaltamento di una barca nel sud-ovest di Lagos. L’ Emergency Management Agency Nazionale ( NEMA ), ha detto Xinhua che, cinque passeggeri della barca sono stati salvati e altre sei persone sono disperse .

Attacchi tribali hanno provocato la morte di 117 abitanti (donne e bambini compresi ) da quattro villaggi in tutto lo stato nord – occidentale di Katsina. Circa 37 persone sono rimaste ferite nelle violenze, mentre 708 residenti sono sfollate.

Venerdì
Almeno 212 persone hanno perso la vita in una sparatoria tra ribelli e operatori militari. Le fonti hanno riferito che almeno cinque soldati, tra i quali una donna, sono rimasti uccisi nei combattimenti.

Si crede che dietro alle violenze ci siano combattenti di Boko Haram. I combattenti, presumibilmente vestiti con le uniformi del personale militare, hanno preso d’assalto l’area dei veicoli camuffati come un convoglio dell’esercito.

I civili hanno tentato di respingere gli attacchi; agenti di sicurezza sono arrivati ​​sulla scena e un certo numero di combattenti di Boko Haram sono stati arrestati e consegnati ai militari. Coloro che hanno cercato di reagire sono stati linciati, secondo un ribelle identificato come Isa Maikati .

Inoltre sempre Venerdì, nel nord-ovest  a Jigawa nello Stato della Nigeria, nove persone sono state uccise e sette gravemente ferite quando due autobus si sono scontrati.  Sei di quelli uccisi sono rimasti bruciati rendendo grave il riconoscimento. Un’indagine preliminare ha detto che gli autobus avevano oltrepassato il limite di velocità .

Sabato
Almeno 16 Nigeriani hanno perso la vita durante un evento per il reclutamento di posti di lavoro che si è trasformato in una fuga precipitosa mortale. Il Ministro degli interni della Nigeria Abba Moro ha rifiutato di dimettersi, dopo aver accusato i ricercatori di lavoro ‘in preda alla frenesia per i propri morti’.

Un’altra serie di probabili attacchi di Boko Haram, è stato riferito tra il venerdì notte e sabato, hanno lasciato a terra circa 100 morti in tre villaggi nella parte meridionale dello stato.

I residenti hanno detto che circa 40 assalitori hanno ucciso più di 50 persone in uno dei villaggi. Molte case sono state bruciate nella furia sanguinaria. La gente veniva uccisa mentre cercavano di fuggire dagli aggressori, secondo quanto riferito dai residenti.

Testo Originale di Ludovica Iaccino
Traduzione a cura di African Voices

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: