Critica al Fulvio Beltrami pervenuta da Giacomo Re, giornalista vicino a Intersos? – Botta e Risposta

28 Nov

Gentile Fulvio Beltrami,

L’anno scorso ho lavorato in South Sudan per un’agenzia internazionale che mi ha dato modo di collaborare occasionalmentecon INTERSOS. Quindi ho avuto modo di passare molto tempo a Yambio mentre giravano il programma in questione. Non sono qui per difendere “the Mission” nè le organizzazioni conivolte. Però ritengo scorretto che lei, pur avendo avuto informazioni molto precise su molti aspetti della vicenda, per molti altri aspetti non abbia approfondito le sue fonti ma abbia deciso di coinvolgere senza remore e con affermazioni inappropiate persone che non hanno avuto nessun ruolo rilevante nella vicenda e sulle quali lei invece fa cadere sospetti che non hanno alcun fondamento di verità. Lei che parla di “giornalismo non fazioso” perchè vive in quella zona e si appella ai media internazionali per elsaltarne la loro indipendenza e deteminazione nella ricerca della verità e poi contribusice, con informazioni parziali e fuorvianti, alla prostituzione del lavoro umanitario offendendo la professionalità e l’etica di persone che non solo non erano responsabili della diffusione del documentario e delle negoziazioni con le autorità del Sud Sudan, nè dell’organizzazione logistica nè della sua ideazione o messa in atto, ma che all’epoca dei fatti occupavano posizioni non manageriali e che non avrebbero potuto prendere alcuna decisione in merito, ma che casomai non avrebbero potuto che “subire” certe scelte pur non condividendole. Sostengo, coem ho gia detto, che questo articolo offenda la professionalità e l’etica di alcuni operatori umanitari insinuando sospetti in tipico stile “italiota“ che poco hanno a che fare con la “cutura” dei media e del grande giornalsimo a cui lei si rifà o vorrebbe rifarsi.

Dato che lei crede fermamente che “giornalismo è diffondere quello che qualcuno non si vuole che si sappia, e il resto è propaganda” e partendo dal punto che “the Mission” sia una di “cattivo” gusto, e non solo, e chi lo dice fa questo mestiere da tanti anni con passione e etica profesisonale esattamente come alcune delle persone da lei citate in maniera un po’casuale, resto supito dal fatto che se Lei fosse stato veramente interessato a prendere la posizione di chi questo lavoro lo fa seriamente (oltre ai “diritti” dei locali), avrebbe potuto prima verificare meglio le sue fonti o almeno contattare (o cercare) tutte le persone che sta diffamando invece di farlo a loro insaputa.

Credo che la sua ricerca dello scoop sia alla stregua di quello di “The Mission” cosi come di cattivo gusto trovo la sua personale caccia alle streghe e la invito a riflettere su quali conseguenze le sue parole potrebbero avere sulla credibilita’ professionale delle persone che vengono ingiustamente citate.

Grazie
*La lettera del giornalista Giacomo Re non è stata volutamente corretta dalla redazione di African Voices in quanto non vogliamo ledere al suo scritto.

Risposta di Fulvio Beltrami:
Gentile Giacomo, La ringrazio del suo intervento che sara’ pubblicato fedelmente sulla mia pagina FB Africa Report.
Precisazione: come ben chiarito nei due articoli, UNHCR, Dinamo e Intersos dal 18 ottobre 2013 sono a conoscenza di tutti i temi dei due articoli in quanto ho invato vari email di domande. Forse Intersos lo ha tenuto nascosto a lei?
L’inchiesta e’ stata scritta da due giornalisti in tempi diversi. Ho documenti ufficiali a testimonianza di quanto scritto, nella pura tradizione del gioranlismo anglofoono, in quanto professionista VOLUTAMENTE non iscritto al retograto ed inutile Albo dei Giornisti Italiani.
Un consiglio. Legga piu’ attentamente gli articoli dei suoi colleghi. Molte delle sue domande sono gia’ spiegate negli articoli, estremamente trasparenti.

Fulvio Beltrami
Giornalista Freelance
Kampala, Uganda

Annunci

7 Risposte to “Critica al Fulvio Beltrami pervenuta da Giacomo Re, giornalista vicino a Intersos? – Botta e Risposta”

  1. Giacomo 28 novembre 2013 a 13:55 #

    Dato che la risposta sua fedelmente non è stata pubblicata aggingo Io quello che lei mi ha scirtto dopo…

    PS, caro Giacomo

    da fastidio la verita’ vero?

    I giornalisti devono essere li per raccontarla. Non so lei ma con i media che collaboro sono io a decidere tema e taglio dell’articolo non le redazioni altrimenti non collaboro anche se mi pagano molto bene.

    Ciao

  2. Giacomo 28 novembre 2013 a 13:56 #

    questa la mia risposta alle sua mail

    Gentile Fulvio,

    Mi danno fastidio le balle. E nel suo aritcolo purtroppo ce ne sono.
    E la sua risposta su quanto la pagano e il resto dimostra quanto fastidio le dia il fatto che le sia stato fatto
    notare che porta illazioni e accuse su alcune persone senza sapere aver verificato.
    Se lei vuole continuare su questi toni faccia pure io non ho nè nulla da difendere nè da nascondere.
    Piuttosto lei prima di fare “lezioncine” al mondo impari a dire la verità fino in fondo e non solo la verità che “le piace” o “fa comodo”. Io se fossi una delle persone citate sarei veramente seccato delle sue illazioni e mezze verità.

    Non commento il resto perchè sul resto come le ho gia detto sono d’accordo con lei, nè ho alcuna internzione nè interesse
    a difendere “the Mission”, nè commento il fatto di dove siano state fatte le riprese perchè non lo so, anche se altre
    persone sembrano avere altri dubbi sulle cose che lei scrive.

    Mi sembra che sia a lei che la verità faccia “male” non certo a me.
    Io le ho solo fatto notare che prima di puntare il dito contro qualcuno
    senza essere informato dei fatti dovrebbe essere a conoscienza della realtà.
    Perchè non è giusto.

    Se lei il suo mestiere lo fa cosi faccia pure non sono certo io che pretendo di insegnarglielo
    di certo valuterò e pondererò le notizie che lei riporta perchè mi semrba che lei sia piu interessato
    alla sua di “gloria” che alla verità.

    Mi faccia una cortesia pubblichi anche questo.
    Cordialmente
    Giacomo Re

  3. Giacomo 28 novembre 2013 a 13:56 #

    e questa la sua

    Va be pensala come vuoi P.S. quanto ti ha pagato Intersos? Me lo puoi dire non ti preoccupare che non lo pubblico tra colleghi ci si difende.

    Buon lavoro

  4. Giacomo 28 novembre 2013 a 13:57 #

    e la lascio con il mio ultimo messaggio… potrebbe pubblicare anche questo no?

    Gentile Fulbio Beltrami,

    Mi spaice deluderla, ma io lavoro per WFP, mai lavorato per INTERSOS e in South Sudan c ho vissuto un anno.
    Sono solo scocciato che persone che conosco, con cui ho fatto dei progetti, che erano anche “avverse” e scocciate di trovarsi invischiate in “the Mission” di cui non approvavano nulla vengano “sputtanate” senza motivo e “accusate” di aver favorito INTERSOS piuttosto che altri nell’organizzazione del programma etc…
    Quindi prima di continuare a dire cose non vere si informi bene.

    Sarei molto contento se lei pubblicasse anche queste sue illazioni e falsità cosi le mettiamo in coda con le altre.
    altrimenti lo farò io nei commenti. cosi le persone potranno serenamente e in manira libera farsi una loro idea.

    Cordialmente
    Gicomo

  5. Giacomo 28 novembre 2013 a 15:15 #

    Risposta:

    “Ah comprendo ora allora e’ della cerchia dei signori della poverta’

    congratulazioni”

  6. Giacomo 28 novembre 2013 a 15:16 #

    Ultimo mio messaggio:

    Gentile Fulvio,

    Se lei crede vada avanti su questi toni e in questo modo. Mi ha ‘accusato’ diprendere soldi da Intersos, di essere un giornalista pagato- poco o meglio meno di lei che la pagano profumatamente- sta adesso andando avanti con altre illazioni sul mio lavoro, il WFP e chi sono i signori della povertà —ma lei nn era pagato profumatamente per fare il suo lavoro?- e invece semplicemente di ammettere che forse nom tutte le informazioni che ha ricevuto fosero corrette o verificate. Se lei non avesse avuto nulla a che fare e anzi fosse stato fortemente contrario al peogramma le farebbe piacere passare come un sospetto connivente?
    invece di ammettere che forse ha commesso uno sbaglio va avanti con queste offese battutine e toni e addirittura titoli su di me che sono un giornalista al soldo di intersos (non crede che potrei difedermi in altro modo invece che dialogare con lei? ). Lascio perdere perche non ho alcun interesse forse pero ci penserei prima di muovere ‘accuse’ a caso perche non un conto è l informazione e la libertà di esprimersi e un conto è la diffamazione e mi sembra che lei faccia questo.

    Gradirei che questi messaggi fossero pubblicati tutti con un bel titolo e non messi a margine o nei commenti. Se la sente?

  7. leGe'nie Noir 17 agosto 2015 a 23:08 #

    Salve Signore Beltrame! Le volevo chiedere se lei ha una fonte delle notizie sul Burundi e grandi laghi africani , notizie pubblicate su Indro lunedì 17 agosto 2015. Mi stupisce come lei stabilisca con tanta facilità un legame tra la crisi politica in Burundi e quella del Rwanda, il legame tra Imbonerakure e gli FDLR, un uso gratuito di parole genocidio e terrorismo. …. Lei avrà vissuto in Africa e avrà sposato una africana ma sembra che l’articolo contenga notizie con poca obiettività e attendibilità! Come si permetta di dire che tutti giovani del partito presidenziale siano miliziani e di più tutti hutu? Il Burundi non è il rwanda anche se voi occidentali mettete tra i 2 paesi un facile parallelismo! Quanti FDLR hai già incontrato on Burundi? Sa lei almeno che tanti rwandesi tutsi si recano ogni week end per fare festa x ché non possono in rwanda! Ci sono tantissime obiezioni da farle! !!! Ha una donna africana ma non conosce i meandri dei paesi dei grandi laghi. Le suggerisco di informarsi bene alla prossima prima di pubblicare notizie! I nostri paesi sono piccoli ma con storie complesse. Non si capiscono con i sentimenti o inclinazione. La storia come ogni racconto di un giornalista deve essere obiettivo per essere credibile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: