La rinascita del Mali comincia dagli uomini di buona volontà

12 Set

Notizie dal Mali dopo molti mesi dal mio amico Salif Niarè (di Alessandro Settimelli)

Email tra Alessandro Settimelli e il suo amico Salif che vive a Mopti in Mali. Salif non si preoccupa solo di riprendere la sua attività grazie ad una politica interna che promette buona ripresa del Paese, ma la sua preoccupazione si rivolge anche verso i ragazzi del paese che devono tornare a studiare a scuola, ma c’è bisogno di materiale didattico e rette scolastiche. Aspettare l’aiuto le ONG internazionali sarebbe utopia; troppo complesse, troppa burocrazia e troppo lunghi i tempi. Meglio chiedere aiuto a persone di buona volontà, insieme all’impegno di Salif.

Salif: Sono a Sévaré (Mopti) 646 km al Nord -Est di Bamako la capitale La situazione politica sta cambiando in meglio, la famiglia è riunita. La cosa che stringe il cuore è che dopo il caos c’è tanto da fare anche a livello basilare come la garanzia di materiale didattico per i ragazzi oppure il piatto caldo!

Alessandro: Sei tornato al tuo agriturismo?

Salif: Si, la localizazzione è giusta ma non c’è per ora nessuna attività di agriturismo. Ci vorrà del tempo. Quando il settore comincerà a girare da me occorerano dei lavori di riprarzione impossibili da fronteggiare per ora.
Prima di lasciarci mi potresti dire se ti è possibile trovare nel giro di amici qualche soldo per i ragazzi della scuola per l’inizio dell’anno accademico 2013-2014? Prima quando si poteva nell’ambito dell’Associazione appogiavamo una scuola almeno per le dotazioni scolastiche. Da soli attualmente non ne siamo capaci.

Alessandro: Ci provo tra le mie conoscienze oppure chiedo a qualche organizzazione

Salif: Ok. Per quanto riguarda le Organizzazioni (ONG) cè spesso poco da aspettare: Sono strutture che metteono tanto a mettersi in moto quando lo fanno e quando fanno qualcosa è troppo tardi oppure troppi sprechi nella catena dell’azione.

Alessandro: ho capito!! mi muovo nell’ambito che conosco e ti faccio sapere!!
di quanti soldi avete bisogno?? Se puoi mandarmi delle foto che documentano la tua condizione sarebbe meglio per dimostrare la richiesta dei soldi e una lettera dove spieghi la situazione! Io ti conosco e ti credo ma devo convincere persone che neppure conoscono la situazione in Mali!

Salif: va bene!
In proporzione una piccola iniziativa come l’AJEP (l’Associazione) riesce a soddisfare più bisogni reali che una grande Organizzazione con tante risorse. Dal 2007 ad oggi abbiamo avuto tante esperienze che ci permettono di parlare.
Per qiantificare il bisogno ti faccio vedere il documento* che elaboriamo ogni anno sulla base del numero degli alluni dell’anno in corso. Al di là del bisogno “cifrato”uno fa quello che può con le risorse disponibili. Ti mando una mail se vuoi cosi vedi la natura del bisogno e decidere in base alle disponibiltà che cosa fare nell’urgenza e permettere ai ragazzi di iniziare senza stress la scuola.

*Documento:
Nella scuola ci sono 158 ragazze e 165 ragazzi, totale 323 alunni.

27 scatole Gesso costo unitario 1500, costo totale 40500
1184 Quaderni da 100 pagine, costo unitario 200, totale 473600
2072 Quaderni da 200 pagine, costo unitario 350, totale 621600
5328 Biro blu, costo unitario 75, totale 399600
296 Apiss (crayon) costo unitario 50, totale 133200
374 Divisa (pantaloni o gonna/ camicia) costo unitario 3000, totale 1122000

TOTALE IN FCFA 2790500
TOTALE IN EURO 4260,00

N.B: per il resto dell’anno scolastico ci mancano 3128,15 euros.

Chiunque potesse aiutare Salif e i ragazzi della scuola di Mopti può rivilgersi direttamente ad Alessandro o Salif

Advertisements

3 Risposte to “La rinascita del Mali comincia dagli uomini di buona volontà”

  1. settimellialessandro 12 settembre 2013 a 13:15 #

    Grazie di cuore a tutti coloro che metteranno nel loro cuore questa realtà, è una goccia nel mare ma anche una preghiera, un pensiero vogliono dire tanto per queste persone!!

    • Virna 2 dicembre 2013 a 13:21 #

      Ciao Alessandro, anch’io sono un amica di Salif che ho conosciuto nel 2009. in questi giorni gli ho inviato una piccola somma ricavata grazie alla vendita dei bijoux che faccio riciclando capsule di caffè.
      una goccia nel mare ma…spero sia un inizio.
      Virna

  2. settimellialessandro 13 settembre 2013 a 07:49 #

    L’ha ribloggato su Wabilivee ha commentato:
    La Rinascita del Mali…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: