Mauritania: Biram in prigione soffre di ipertensione, la moglie Leila in rianimazione

19 Giu

L’attivista Birame Ould Dah Ould Abeid, detenuto nella prigione di Dar Naim soffre da qualche giorno di un problema di ipertensione e diabete.

Secondo fonti vicine al presidente dell’IRA, il medico non lo ha potuto visitare, citando complicanze gravi della condizione di Ould Abeid. La stessa fonte sostiene che la salute di Birame è deteriorata e si sente stanco. Fonti dell’IRA rende noto che le autorità saranno ritenute responsabili qualora Birame e i suoi compagni saranno trattati male.

Inoltre, la signora Biram che ha partecipato alla manifestazione pacifica di sabato scorso, ha avuto una crisi dopo l’inalazione eccessiva di gas lacrimogeni lanciati volontariamente durante la marcia organizzata dall’ IRA per chiedere la liberazione del suo leader.

Leila Ahmed Ould Khleiva Mint, persone vicine a lei dopo la marcia hanno dichiarato che è stata presa particolarmente di mira dalle forze di polizia antisommossa, che hanno lanciato nella sua direzione molte più bombe lacrimogene che non su altri manifestanti.

A proposito dell’ alta pressione sanguigna, è da notare che è una minaccia per il cuore e le arterie, portandoli  talvolta ad un superlavoro e afffaticamento, causando la deposizione di grasso nelle pareti delle vene coronariche, con conseguente maggiore possibilità di angina e infarto del miocardio. Lo stesso processo può raggiungere le arterie della gamba.

L’ostruzione delle arterie renali da aterosclerosi provoca la distruzione progressiva dei reni e l’insufficienza renale urea nel sangue. Per il cervello e gli occhi, ipertensione comporta un intasamento delle arterie causando la progressiva distruzione delle cellule nervose del cervello, con conseguenze gravi quali paralisi, perdita di parola, declino intellettuale, demenza, forse la morte.
La condizione delle arterie del cervello è facilmente compromesso dalla analisi dello stato arteriosa di fondo.

fonte originale francese: CRIDEM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: